PSICOTERAPIE AL CINEMA: WOODY ALLEN IN “UN’ALTRA DONNA”

Autore e regista del film “Un’altra donna”, Woody Allen prova  a raccontarci la sua idea di setting terapeutico, Nel cinema, in genere, il setting viene visto come un luogo drammatico o comico. In questo caso c’è molta poesia nel suo sguardo. Nel video una mia analisi del film.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...