LA SENSAZIONE DELLA STORIA

Della grande massa di turisti che vengono a visitare il nostro paese, la maggior parte viene a vedere le vestigia del passato. Difficilmente si viene a vedere il ponte di Calatrava a Venezia o il quartiere dell’EUR a Roma. Le persone vengono a vedere le vestigia del passato. Una parte di esse attraggono per la loro bellezza, al punto che viene addirittura identificata una sindrome detta di Stendhal: persi davanti alla bellezza.

Ma c’è un tipo di vestigia che non è bello, per niente. Anzi, tutte rotte, a pezzi, che a stento si capisce cosa fossero. Eppure noi turisti, noi viaggiatori ci aggiriamo rapiti tra esse. Sono le rovine delle antiche città, delle antiche testimonianze del nostro passato di umani.

Qualche giorno fa ero in un paese abbandonato negli ultimi anni del Settecento (neanche tanto tempo fa) eppure il fascino che esercitavano sulle nostre menti era innegabile. Giravo per le rovine di Monterano, alle porte di Roma, e sentivo sempre quella sensazione che ci prende quando giriamo tra le vie della romana Pompei o tra i templi e i teatri della Magna Grecia. Quelle rovine risuonavano nella mia immaginazione. La consapevolezza che tra quelle stradine, in quelle chiese, in quelle botteghe o officine avevano lavoravo delle persone è proprio il tipo di sensazione a cui alludevo. Ti fermi un attimo e ti sembra di rivedere le persone. E’ quella la sensazione che ci fa realizzare cosa è la Storia. Essere presente negli stessi luoghi, calpestare lo stesso suolo e “sentire” le vite passate di lì.

2357938-pompei 

anfiteatro-segesta

Monterano2014-0906A4

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...