IL PRINCIPIO DI ECONOMIA E LA CORSIA CENTRALE

 

Nel tentativo di comprendere il comportamento degli esseri umani, vari studiosi hanno postulato delle regole generali. Una delle più importanti è il Principio del Piacere ipotizzato da Sigmund Freud, ovvero un principio economico che ha per scopo la gratificazione immediata o, al tempo stesso, l’evitamento del dolore. Anche un’altra “legge” del comportamento umano, derivante direttamente dal mondo biologico, può essere importante per comprendere i nostri comportamenti: il postulato del linguista funzionalista André Martinet, afferma che l’essere umano è spinto ad ottenere il miglior risultato funzionale con il minimo sforzo possibile. Un principio, questo, che può essere applicato a tutti i fenomeni della vita in cui si nota che la Natura ottiene sempre il miglior risultato possibile col minimo delle risorse. Ma cosa lega tutto ciò alla corsia centrale di un’autostrada?
Vediamo spesso nelle autostrade a tre corsie che, nonostante le norme del codice della strada stabiliscano che bisogna occupare le corsia libera più a destra, molte auto marciano nella corsia centrale anche in assenza di auto a destra. Perché? Facciamo tre ipotesi. La prima è che le persone alla guida di queste auto non si sentano sicure e preferiscano avere ampi margini tanto a destra quanto a sinistra. La seconda è che queste persone amino sentirsi “al centro” e, quindi, anche in autostrada tendano ad occupare il centro. In entrambi i casi, però, il comportamento appare troppo diffuso per essere spiegato da queste ipotesi.
La terza ipotesi, basata appunto sui due principi enunciati, spiega il fenomeno considerando che tendiamo ad avere il piacere di fare il minimo sforzo possibile. Chi frequenta le autostrade sa che nella corsia di destra marciano i veicoli lenti (che obbligano in continuazione ai sorpassi) e si innestano i veicoli (anche questi lenti perché in accelerazione) che provengono dagli svincoli. Ecco che viaggiare nella corsia centrale diventa il modo più “economico” di viaggiare, almeno in termini di attenzione e di impegno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...